N-ego trip (Non sono fatta per il rap) – testo

VIDEOEnglish LYRICS

“Ogni rapper mi rispetta perché arrivo dalla strada
…Bhè in effetti sono un rapper anch’io, ma io arrivo da casa”
Fedez  (Faccio brutto)

[Partenza]
[Girate intorno alla rotonda]

Cogli il frutto amaro
di questo ramo raro…
Faccio rap fragile,
mica facile!
Tocco anime:
perciò odio unanime,
tocca a me.

Voi siete qui:
questo è il mio n-ego trip.
Se non sono fatta per il rap,
questa cosa che ho in corpo
cosè?

Femmina senza fiocchi,
ho più attacchi che tacchi,
più Luna Nera che Pacchi.
Con la grazia di Truce Baldazzi
non c’hai la fila di ragazzi…
Non sono io che spacco:
sono le sedie che si rompono!
Non vesto largo perché è hip hop
ma perchè mi va tutto stretto:
si vede quello che c’è sotto…
Non ho la faccia impassibile,
ma non avere un’opinione
per me è impossibile!

Voi siete qui:
questo è il mio n-ego trip.
Se non sono fatta per il rap,
questa cosa che ho in corpo
cosè?

A casa mia è una bestemmia:
ecco a voi una rapper astemia!
Ragazza di campagna,
da me l’erba è verde e non si vende…
L’unica cosa che scende, è la scala,
l’unica Maria oltre me, è la Callas.
L’unico ferro che ho in tasca è Tiziano,
l’unica arma che ho in mano,
è la stessa di Saviano.

Voi siete qui:
questo è il mio n-ego trip.
Se non sono fatta per il rap,
questa cosa che ho in corpo
cosè?

Stupida assurda “rap-per bene”,
con meno collane di Guè
ma più catene.
Bella, zio! Non sono bella io!
“Bella” lo dici a tua sorella!
Niente fratelli né bro:
mi avanzano quelli che ho!
MC, M-no, chi sa se ci riuscirò…
Ho un flusso, mica un flow…
In quei giorni sono fluò
ma mi passa dopo un pò:
basta un film di Totò!

Voi siete qui:
questo è il mio n-ego trip.
Se non sono fatta per il rap,
questa cosa che ho in corpo
cosè?

Mio nonno faceva rime
quando tu eri implume!
Niente coca: solo vino,
e per premio un bicchierino.
Nei miei geni ho quel casino
di questo rap bambino,
soltanto un pò latino.
Libro di greco nello zaino:
perché tutti ci riescono e io no?
In dubbio fra Dogo e shojo
mi barcameno
ma non ammaino.
Mai: no!

Voi siete qui:
questo è il mio n-ego trip.
Se non sono fatta per il rap,
questa cosa che ho in corpo
cosè?

[Arrivo]
[Tornate indietro quando potete.]

“Non domandarci la formula che mondi possa aprirti,
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo, ciò che non vogliamo”
Eugenio Montale
(Non chiederci la parola)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *